Skip to content

Sformato di Patate con Zucchine

10 ottobre 2011

 

Una delle mie ricette preferite della cucina napoletana è sempre stata il “gattò” di patate. Caldo, freddo, da solo o accompagnato da un buon contorno di peperoni !

Bandita carne, affettati etc, per non sentire troppo la mancanza del mitico gattò, ho provato a farne una versione “vegetariana” e n’è venuta fuori questa ricettina gustosa ma delicata. Il procedimento è quasi identico a quello del gattò classico, con zucchine trifolate con cipolla al posto del salame, e si può fare sia in stampini monodose (perfetto per cene a buffet) che in un’unica pirofila.

 

Ingredienti:

 1 Kg di Patate

4 Zucchine medie

1 Cipolla

2 Uova

100 g di Provola o Scamorza

3 Cucchiai di Parmigiano o Pecorino grattuggiato

Qualche foglia di Basilico

Pangrattato, Sale e Olio q.b.

 

 Procedimento:

Lessare le patate.

Affettare le zucchine a rondelle e la cipolla sottile e cuocerle con un filo d’olio in un’ampia padella. 

Sbucciare e schiacciare le patate, aggiungere le uova, il sale, il parmigiano, il basilico e olio a piacere.

Unire infine le zucchine cotte con la cipolla. Il composto deve risultare piuttosto sodo, se lo si vuole più morbido aggiustare con un po’ di latte.

Ungere gli stampini monodose (va bene anche una teglia per muffin) e spolverizzarli col pangrattato, riempirli con il composto per due terzi, aggiungere 2 o 3 pezzetti di provola e completare ancora con altro composto.Aggiungere altro pangrattato in superficie e infornare a 180° fino a quando non risultano ben dorati in superficie. Attendere qualche minuto poi sformare e guarnire con foglie di basilico ( o con pesto).

Sono buoni sia caldi che tiepidi, e se avanzano si possono tranquillamente congelare.

Annunci
6 commenti leave one →
  1. pina permalink
    23 ottobre 2011 10:44 am

    ottimi tutti i piatti gia assaggiati ad una cena a casa di mamma… in particolare gli sformatini. complimenti ed un in bocca al lupo!!!cari saluti ed un arrivederci a sorrento. pina aversa

    • 24 ottobre 2011 11:57 am

      Grazie Pina! arrivederci a presto, magari con qualcosa di buono se mamma organizza ; )

  2. Giusiana permalink
    24 ottobre 2011 8:12 pm

    Cucina golosa ed esemplare con un’identità di territorio, che si basa sulla tradizione e il rispetto delle materie prime di primissima qualità.

  3. laura permalink
    29 ottobre 2011 12:06 pm

    ciao,
    sono la mamma di diego, ho dato un sbirciatina….. complimenti!! ho già visto cose che mi piacciono..prenderò l’ispirazione..e le ricette! belle anche le foto…ma le fai tu o le prendi dal sito? In bocca al lupo!!!
    laura

    • 29 ottobre 2011 2:28 pm

      Grazie Laura : ) pian pianino spero di aggiungere più ricette per i bimbi.
      Foto mie, prima fotografo poi mangio, passi per i dolci, ma il resto mi tocca riscaldarlo e a volte subirmi lucio che fa i suoi mugugni di apprezzamento mentre la mia pappa è li sotto il mio naso a freddarsi grrr!

      • 30 novembre 2011 11:15 pm

        La fame è una brutta bestia, specialmente se le cose sono così buone ^__^

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: