Skip to content

Lasagna di Asparagi con Nocciole e Buon Earth Day 2012

22 aprile 2012

 Un anno passa lentamente. Per spirito di sopravvivenza io cerco di dimenticarmi degli asparagi e ci riesco, anche perchè di prodotti fuori stagione in genere non mi viene neanche voglia. Ma il caldo anticipato e un’erbivora che andava a raccogliere asparagi selvatici già due mesi fa (beata lei ;-) ) hanno reso l’attesa insopportabile. Ma eccoli, finalmente!

Presa dalla smania frenetica e ossessiva li ho ovviamente cucinati in ogni modo, prima non potevo farmi scappare queste delizie di ricette di Francesca, qui e qui, e poi, molto ispirata da questa sensazionale scoperta dell’abbinamento asparago-nocciola, grazie all’insalatina di cui sopra, l’ho dovuto infilare anche in una lasagna: in fondo è domenica e una lasagna ci sta! Ho scopiazzato impunemente l’idea di Francesca e dei suoi tagliolini e ho usato della farina di grano saraceno per la sfoglia e fatto più o meno il suo stesso sughino.

Ci ho dovuto aggiungere una besciamella, poca, altrimenti che lasagna è!… una besciamella vegana però, fatta con olio, farina integrale e latte di soia. Domenica o non domenica oggi  è l’Earth Day, la giornata mondiale della Terra e, anche se accade sempre più di rado di trovarne sulla nostra tavola, oggi bandiamo del tutto anche latticini e uova.

 Cos’è la giornata mondiale della Terra? Si tratta di un giorno in cui noi tutti dovremmo celebrare la nostra madre Terra, riflettere sullo stato del nostro pianeta e la salvaguardia dell’ambiente in cui viviamo.  Quasi tutte le azioni che compiamo giornalmente hanno un impatto più o meno grande su ciò che ci circonda, una maggiore consapevolezza nelle nostre scelte ci può far ridurre di molto questo impatto.  Vi rimando al sito italiano dell’iniziativa per approfondimenti.

Ci tengo particolarmente a sottolineare che anche le nostre scelte alimentari sono di fondamentale importanza, non solo nella salvaguardia della nostra salute, ma anche di quella della nostra amata Terra. A tale scopo vi lascio il link ad un film-documentario illuminante, nel caso qualcuno non lo conoscesse ancora, è un pò lunghetto ma ne vale la pena: Un delicato equilibrio

 Magari almeno per un giorno facciamo il tentativo di evitare prodotti animali sulle nostre tavole, ci accorgeremo di come non siano poi così indispensabili, anzi.  Faremo del bene a noi stessi e al nostro pianeta. 

Ed ora la ricetta:

Ingredienti (x4):

per la sfoglia:

150 g di farina di kamut

150 g di farina di grano saraceno

un pizzico di sale

acqua tiepida q.b.

per la besciamella:

3 cucchiai di olio e.v.o

3 cucchiai di farina di frumento integrale

300 ml di latte di soia

un pizzico di sale

Per la salsa:

un mazzo di asparagi (io ho usato quelli sottili)

2 spicchi d’aglio

un bicchiere di birra

sale e olio q.b.

una manciata di nocciole per guarnire

Procedimento:

Preparare la sfoglia mescolando le due farine e il sale, aggiungere l’acqua necessaria ad ottenere un impasto elastico. Fare una palla e lasciare riposare.

Preparare la besciamella riscaldando l’olio in una pentola, aggiungere la farina e far rosolare brevemente. Spegnere e aggiungere gradualmente il latte di soia. Riportare sul fuoco e cuocere fino ad ottenere la consistenza desiderata. Salare e spegnere. Se decido di non sbollentare la sfoglia della lasagna e la metto direttamente in forno, preferisco lasciare la besciamella un pò più liquida affinchè la lasagna non secchi troppo.

Tostare le nocciole e, quando fredde, tritarle.

Tagliare a rondelle gli asparagi e tenere le punte da parte. Scaldare un pò d’olio in una padella, aggiungere prima l’aglio e poi i gambi degli asparagi. Lasciar cuocere alcuni minuti poi sfumare con la birra e aggiungere le punte degli asparagi. Regolare di sale.

Io a questo punto ho frullato gli asparagi con la besciamella, salvando solo le punte per la mia porzione affinchè il pargolo non li vedesse- e infatti ha funzionato- ma credo che sarebbe più buona e bella semplicemente mischiando gli asparagi e la besciamella.

Tenere la salsa ottenuta in caldo e preparare le sfoglie per la lasagna stendendo l’impasto sottile sul piano infarinato e ricavandone dei rettangoli.

Ungere una teglia per lasagne e alternare starti di sfoglia e salsa con besciamella aggiungendo anche le punte di asparagi. Completare cospargendo l’ultimo strato di granella di nocciole.

Infornare a 180° per 20 minuti  o poco più.

 

 

 

 

Annunci
12 commenti leave one →
  1. 22 aprile 2012 7:50 pm

    wow! è golosissima questa tua versione!!
    Bravissima! Non è che ne è rimasta una teglietta anche per me? ;)

    • 22 aprile 2012 7:57 pm

      Bravissima tu Francesca, io ho solo fatto un mix indecente approfittando senza vergogna delle tue ricette ;-)
      e no, ahime non è rimasto nulla, la dose è per 4 persone normali, ma qui abbiamo spazzolato via tutto noi tre!

  2. 22 aprile 2012 10:49 pm

    Fantastica questa lasagna!!!!

  3. 23 aprile 2012 9:08 am

    Marianna, ma che bontà! anche io non faccio altro che attendere gli asparagi! mi piace questa lasagna vegana, è un bel modo per celebrare il loro attesissimo arrivo!

  4. 25 aprile 2012 2:51 pm

    Anche noi abbiamo sbavato sul raccolto di Herby, e ora che si trovano ovunque siamo praticamente asparago-dipendenti (oggi accompagnavano il tofu al forno, ad esempio). Detto questo, però, le tue lasagne nocciolose sono un attentato! Non belle, di più! Voglissima di provarle, anche perchè ancora non le abbiamo mai fatte in versione vegan…

  5. 25 aprile 2012 7:30 pm

    Ciao!Mi piace tantissimo l’idea delle lasagne agli asparagi!Sicuramente con le nocciole è un super abbinamento!

  6. 25 aprile 2012 10:22 pm

    se avessi saputo che avrei provocato una crisi d’astinenza di questo genere, MAI avrei pubblicato la mia raccolta degli asparagi (bugia, perchè ne ho pubblicati forse due o tre… :) )
    ma questo non deve distrarmi dalla tua lasagna che è a dir poco magnifica! mai assaggiato l’abbinamento nocciole-asparago, anche se l’ho visto nel riccio-blog poi non ho avuto modo di testarlo!
    bravissima, anche per la bella riflessione!
    buona giornata della terra, anche se un po’ in ritardo!

  7. 27 aprile 2012 8:16 am

    Grazie a tutti :)
    @ herbs : fai bene a provocare queste crisi, stimoli l’attesa (la prossima volta però trovo il modo di infiltrarmi e vengo a raccogliere tutti i tuoi asparagi! ;-) )
    Prova anche l’insalatina di Francesca, è super-buona!

  8. unavnelpiatto permalink
    27 aprile 2012 12:45 pm

    La lasagna è sensazionale e mi piace l’abbinamento nocciola e asparago. Sulla giornata della terra condivido il tuo pensiero e son certa che se tutti ogni giorno ponessimo un po’ di attenzione… Madre Terra ringrazierebbe.
    Intanto comunque mi segno la tua stupenda ricetta. ^^

    • 7 maggio 2012 10:45 am

      Infatti, basterebbe porsi il problema almeno, piccole attenzioni, e tanto si potrebbe ottenere …;-)
      Grazie!

  9. 28 aprile 2012 3:56 pm

    Beh.. Che dire queste ricette naturali mi piacciono in sacco! Non ho ancora provato l’accoppiata asparagi/nocciola ma…. guarda caso ho tutto provare questa esperienza!
    Grazie dello spunto e buon week end!
    Sissa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: